News

Gli smartwatch dichiarano indipendenza: l’app store di TicWatch è il primo passo

Alla conferenza WWDC 2019 tenutasi il mese scorso, Apple ha annunciato la nuova generazione del sistema operativo degli Apple Watch, ovvero watchOS 6.

Il cambiamento più importante nel nuovo OS è la presenza (finalmente) di un app store dedicato e indipendente. Se vi sembra qualcosa di familiare è molto probabilmente perché lo avrete già visto sul vostro TicWatch.

Dai primi del 2016 infatti, Wear OS (che ai tempi si chiamava Android Wear 2.0) permette di installare e far girare applicazioni indipendentemente dallo smartphone. Lo store interno ha quindi semplificato enormemente il modo nel quale utilizziamo lo smartwatch.

TicWatch app store

L’impatto di un app store indipendente – 01

Sin dagli inizi, i dispositivi wearable, rappresentati principalmente dagli smartwatch, sono nati con l’aspettativa di essere “indipendenti”.

Perché li vogliamo indipendenti? La ragione è abbastanza ovvia, molte funzionalità sono più complesse da utilizzare o non funzionano correttamente quando bisogna collegare lo smartwatch allo smartphone.

TicWatch app store

Precedentemente non era neanche possibile installare un applicazione senza collegare i due dispositivi. Bisognava invece installare l’app proprietaria sullo smartphone, sincronizzare lo smartwatch e soltanto dopo questi passaggi si poteva installare un app sullo smartwatch.

Inoltre, una volta disinstallata l’applicazione sul telefono, essa scompariva anche dallo smartwatch. Non era possibile gestire le app indipendentemente e non mancavano le problematiche con i vari permessi e altre limitazioni.

Proprio per queste motivazioni moltissimi utenti pensano ancora che lo smartwatch sia un accessorio dello smartphone, perché senza quest’ultimo l’orologio perdeva moltissime funzionalità.

Cosa significa avere uno store standalone? – 02

Avere uno store standalone significa poter utilizzare lo smartwatch senza l’aiuto dello smartphone. Possiamo cercare, installare e usare applicazioni in autonomia.

Come se non bastasse, avere uno store sul dispositivo porta con sé altri vantaggi. Le applicazioni sono sviluppate specificatamente per lo smartwatch, sfruttando al massimo l’hardware a disposizione senza dover connettersi allo smartphone.

TicWatch app store

Ad esempio, se un applicazione consuma troppa energia, gli sviluppatori saranno costretti ad ottimizzarla per migliorare i consumi. Questo porta ad un qualità delle applicazioni più alta di quella che sarebbe stata altrimenti.

Non è più soltanto un braccialetto funzionale – 03

Si, parliamo nuovamente dell’app store in questo punto, ma per un’altra motivazione.

La sua comparsa ha infatti permesso agli utenti di cercare e trovare le proprie installazioni preferite, proprio come sugli smartphone.

TicWatch app store

La presenza dell’app store fa si che le applicazioni vadano attraverso un processo di controllo più rigoroso, assicurando una maggiore qualità e compatibilità con il dispositivo.

L’applicazione può persino portare funzionalità che lo smartwatch o smartphone non hanno in sé. Mentre il continuo aumento della domanda fa si che gli sviluppatori continuino a creare sempre più applicazioni.

Sia lo smartphone che lo smartwatch non vengono quindi utilizzati per l’hardware in sé, bensì proprio per le applicazioni che installiamo, che si tratti di Facebook, Youtube o che altro.

Per queste motivazioni, avere un app store indipendente e ricco di applicazioni dedicate è più importante della componentistica interna o delle funzionalità di base. Quali sarebbero le differenze da una fitness band altrimenti?

Lo store su TicWatch – 04

L’app store sugli smartwatch TicWatch è uno dei più forniti, sia di applicazioni che diversi dials per cambiare l’aspetto del dispositivo.

E’ possibile utilizzare app per lo streaming di musica, l’app Google Keep per scrivere note, app dedicate allo sport e molto altro.

TicWatch app store

Inoltre, se cambiate TicWatch ed effettuate il login nel vostro account, sarà possibile andare sullo store e scaricare tutte le vostre applicazioni e dials preferiti. Non c’è bisogno alcuno di sincronizzare lo smartwatch con il vostro telefono.

La ricerca delle app da installare è poi resa più facile dal metodo di scrittura swipe (passare il dito sulle varie lettere invece che premerle una ad una) e dal riconoscimento vocale per scrivere senza dover digitare.

TicWatch app store

Al momento, più di cento modelli sono supportati da TicWatch per Wear OS Google 2.0.

Chi di voi utilizza lo store integrato di TicWatch? Come vi trovate? Fatecelo sapere nella sezione commenti sottostante!

RIMANI INFORMATO SU TUTTO IL MONDO MOBVOI

Non preoccuparti, non SPAMMIAMO! :-)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Login/Register access is temporary disabled
Compare items
  • Total (0)
Compare
0